PIETRASANTA. Risponderà alla domanda “Esiste davvero la diversità?” domenica 15 luglio alle 18,00 (ingresso libero) ANNA PAOLA CONCIA Deputato PD ed attivista per i diritti LBGT  ospite di Luca Telese al Caffè della Versiliana di Marina di Pietrasanta.

Deputata Pd, da sempre attiva nella difesa delle minoranze sessuali e in prima linea per quanto riguarda qualsiasi battaglia contro l’omofobia, Anna Paola Concia già a settembre del 2009, ha presentato alla Camera una proposta di legge che inseriva tra le aggravanti al reato di aggressione, quello delle “finalità inerenti all’orientamento o alla discriminazione sessuale della persona offesa dal reato”.

Nonostante il mancato accoglimento in Aula della sua proposta, ha continuato la propria opera di sensibilizzazione e di proposta durante l’intera legislatura di Berlusconi, appoggiata dal Ministro per le Pari Opportunità Mara Carfagna, mantenendo salde le sue idee e anzi riproponendole anche nella cosiddetta “era tecnica”, con Mario Monti al Governo.

Il 5 agosto 2011 la Concia si è unita civilmente con la sua compagna, la criminologa tedesca Ricarda Trautmann. La cerimonia si è svolta a Francoforte in forma strettamente privata con amici e parenti. L’unione civile dell’unico parlamentare italiano dichiaratamente omosessuale è stata definita dalla stampa italiana “matrimonio” e ha sollevato numerose polemiche politiche. Dopo l’unione Ricarda Trautmann ha assunto il cognome della Concia.

Un incontro condotto da Luca Telese, curatore per gli Incontri al caffè della Versiliana, della rubrica sull’attualità e il costume, per approfondire la questione dei diritti di una minoranza per i quali il deputato PD ha combattuto e combatte una vera battaglia.

 

(Visitato 24 volte, 1 visite oggi)

DOPO CASTROCARO LO STAFF DI MUSICAMIA TORNA A LIDO DI CAMAIORE

IL PIANOFORTE DI GIUSEPPE ALBANESE PROTAGONISTA DEL TERZO APPUNTAMENTO CON IL FESTIVAL DI MUSICA DA CAMERA DELLA VERSILIA