NARDINI: "NESSUN RISCHIO CATASTROFE PER LA SCUOLA" - Comune Forte dei Marmi Versiliatoday.it

NARDINI: “NESSUN RISCHIO CATASTROFE PER LA SCUOLA”

FORTE DEI MARMI. “Il rancore è un’emozione distruttiva, che fa perdere di vista la realtà delle cose e il consigliere Gabriele Monteforte deve esserne sopraffatto se continua a spargere ingiustificati allarmi e bugie colossali soltanto per il gusto di colpire l’amministrazione comunale”. L’assessore alla pubblica istruzione Rachele Nardini replica duramente al rappresentante di Progetto Forte che ha paventato una scuola a rischio catastrofe per il prossimo anno scolastico. “Intanto – prosegue Nardini  – andiamo per ordine: il fuggi fuggi degli studenti  in realtà è una  diminuzione di 34 alunni, che passeranno da 1004 a 970, dovuta ad un calo fisiologico, che rientra nei normali flussi di iscrizioni, a cui peraltro fa da contrappeso una lista di attesa di venti bambini non residenti alla scuola materna. Quanto alla millantata perdita di autonomia dell’istituto comprensivo, l’ex assessore dovrebbe ben  sapere che il rischio lo si corre solamente scendendo sotto i seicento alunni, cifra ben lontana dal numero di 970  dei nostri iscritti. Riguardo ai lavori in programma alla Ugo Guidi – prosegue Nardini insieme all’assessore ai lavori pubblici Emanuele Tommasi –  stiamo cercando di rimediare all’emergenza creataci dalla ditta appaltatrice, che ci ha comunicato la sua difficoltà organizzativa a procedere con il programma di lavoro pattuito. A metà luglio abbiamo proceduto alla risoluzione del contratto e nello stesso momento abbiamo attivato la procedura d’urgenza  e approvato  il progetto dei nuovi lavori. Martedì scorso, in tempo record, è stata affidato l’appalto ad una nuova ditta, a cui verranno consegnate le chiavi del cantiere lunedì prossimo. L’intervento di messa in opera dei controsoffitti verrà eseguito in parte, per quanto possibile, prima dell’inizio dell’attività didattica e completato organizzando in accordo con la direzione scolastica, un cantiere mobile, che non interferisca con le normali attività scolastiche. Quindi ,anche in questo caso, Monteforte non ha detto il vero. Certamente, siamo estremamente  dispiaciuti per l’accaduto, come abbiamo anche sottolineato ai rappresentanti dei genitori dell’istituto comprensivo, nessuno avrebbe mai potuto prevedere che la ditta avrebbe avuto delle difficoltà a terminare i lavori, ma appena presentatasi l’emergenza abbiamo provveduto a risolverla. Questo significa che non ci sarà alcun problema di sicurezza per il rientro a scuola degli alunni. Monteforte parla di scuole trascurate e di perdita dell’eccellenza. Come si può fare una simile affermazione quando l’amministrazione comunale ha appena investito 400.000,00 euro nei controsoffitti, pur non essendo a rischio crollo? E’ facile amministrare in tempi di vacche grasse – prosegue l’assessore- ben diverso è riuscire a non far mancare niente ai nostri bimbi, quando il borsellino piange. Il turismo? Crisi per colpe di Buratti? – conclude l’assessore- magari fosse lui il problema  di Forte dei Marmi, sarebbe di facile risoluzione. Ora Monteforte rasenta il ridicolo”.

(Visitato 23 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 09-08-2012 14:07