Versilia, morto in spiaggia

CALDO KILLER: SI ACCASCIA IN MARE E MUORE. NULLA DA FARE PER UN TURISTA IN VERSILIA

(foto Alessandro Cinquini)
(foto Alessandro Cinquini)

MARINA DI PIETRASANTA.  Si è sentito mentre era in acqua al bagno Riviera a Marina di Pietrasanta e nonostante i soccorsi non ce l’ha fatta.

Umberto Salvastroni, 76 anni di Colle Val D’Elsa, scapolo, era in villeggiatura insieme alla sorella ed una nipote a Marina di Pietrasanta, quando nella tarda mattinata (24 agosto) mentre era in mare si è sentito male, accasciandosi in acqua.

Il tutto è successo a poca distanza da un patino: gli occupanti lo hanno soccorso immediatamente, portato a riva e, insieme ai bagnini e un medico che era in spiaggia, hanno cercato di rianimarlo. In un primo momento sembrava essersi ripreso, poi purtroppo non ce l’ha fatta: inutili i tentativi dei volontari dell’ambulanza di rianimarlo con il defibrillatore.

Sul posto è intervenuto personale della Capitaneria di Porto che una volta avuto il nulla osta dal Magistrato ha autorizzato la rimozione del corpo, che adesso si trova all’obitorio dell’ospedale Versilia.

Dall’inizio della stagione estiva 2012 è l’ottavo decesso per malore in spiaggia in Versilia.

(Visitato 87 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 24-08-2012 15:55