VIAREGGIO. “Carissimi, dato il particolare momento di crisi economica che stiamo attraversando a livello europeo ed italiano, con gravi ripercussioni anche sulla nostra città, vista la crisi finanziaria del Comune di Viareggio e spinto dall’amore verso il nostro Carnevale metto gratuitamente a disposizione della città la mia prestazione professionale di animatore e speaker del Carnevale di Viareggio, ruolo che ho già rivestito dal 1999 al 2003.” Inizia così una lettera scritta da Fabrizio Diolaiuti e indirizzata al commissario prefettizio Domenico Mannino, al presidente della Fondazione Carnevale Alessandro Santini e a quello dell’Assocostruttori Fabrizio Galli.

“Con la presente lettera, aperta anche alla stampa, in questo momento diffice ed epocale che sta attraversando il nostro Carnevale, intendo sollecitare colleghi e amici affinché si costituisca un gruppo di diverse professionalità che concretamente contribuisca al superamento della crisi in atto.

“A tale proposito da oggi sul mio profilo Facebook, che conta 5mila amici, ho dato vita ad un gruppo dal titolo ‘Io lavoro gratis per il Carnevale di Viareggio’.

“Gli amici si vedono nel momento del bisogno e sono convinto che il Carnevale di Viareggio abbia tanti amici disposti a lavorare anche gratis per salvare la nostra più importante manifestazione.”

(Visitato 129 volte, 1 visite oggi)

VENDETTELLI SUI TRASLOCHI DAGLI HANGAR: “CHI HA PIÙ CERVELLO LO USI”

CARNEVALE, NESSUNA RISPOSTA DALL’HANGAR N.5. GIONATA FRANCESCONI SI RIFUGIA NEL SILENZIO