Processo Inceneritore Falascaia

PROCESSO INCENERITORE, RINVIATA LA PRIMA UDIENZA

 VIAREGGIO. Solo un rinvio. Il primo appuntamento del processo per fare luce sugli sversamenti di diossina dall’inceneritore di Falascaia, ieri (21 set) è durato poco.

Il giudice del Tribunale di Viareggio, Valeria Marino, ha infatti rinviato l’udienza al 26 settembre. Una decisione già prevista da tutte le parti in causa, visto lo sciopero degli avvocati che ieri ha fatto slittare anche l’udienza per il processo per l’omicidio Romanini.

I residenti della zona del Pollino e di Capezzano Pianore hanno voluto comunque essere presenti. Fino ad oggi infatti sono più di 100 le persone che hanno scelto di costituirsi parte civile. Secondo i cittadini infatti l’inquinamento dell’ambiente – nell’aria e nel canale Baccatoio – è stato “sistematico e doloso”.

(Visitato 71 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 22-09-2012 9:50