dal nostro inviato

CARRARA. Ormai si può dire che Stefano Cuoghi, allenatore del Viareggio, sia davvero fortunato, visto che azzecca costantemente i cambi dalla panchina: “Mi va bene anche che si dica questo – afferma – l’importante è vincere ed ottenere risultati positivi.

“Anche oggi a Carrara ho avuto la conferma che posso attingere senza nessun problema dai giocatori che ho in panchina, perché tutti quando sono chiamati in causa rispondono sempre alla grande, se poi fanno anche gol allora va davvero di lusso”.

Mister, avete ottenuto una vittoria di quelle pesanti, perché la Carrarese è una diretta concorrente alla salvezza.

“Siamo stati bravi ad attendere senza scoprirci troppo ed alla fine siamo riusciti a colpire cinicamente, solo che è l’ora in cui dobbiamo smetterla di regalare rigori tutte le partite ai nostri avversari come è capitato anche oggi quando, dopo la bella rete di Gerevini, c’è stato un fallo in area che ha permesso alla Carrarese di pareggiare.

“Poi siamo stati bravi però a credere che potevamo vincere la partita approfittando dell’uomo in più. L’arbitro ha graziato Malatesta per un fallo a centrocampo.

“Ma va bene così, l’anno scorso questi punti il Viareggio non li aveva dopo quattro giornate, quindi dobbiamo guardare avanti e proseguire a lavorare sempre con la massima concentrazione”.

Roy Lepore

Ascolta l’intervista a Stefano Cuoghi

(Visitato 608 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio cambi carrarese derby stefano cuoghi viareggio

ultimo aggiornamento: 23-09-2012


I TIFOSI DEL VIAREGGIO SEGUONO LA SQUADRA ANCHE A CARRARA. E I GIOCATORI LI VANNO A RINGRAZIARE

CALCIO: CALAMAI, DUE MINUTI PER DIVENTARE EROE: “MERITAVAMO DI VINCERE”