FIRENZE. Pieno meno caro, già in diversi distributori, per i toscani. A tre giorni dalla cancellazione dell’accisa sulla benzina che la Regione Toscana era stata costretta a mettere per poter accedere ai fondi nazionali e finanziare la ricostruzione dop l’alluvione in Lunigiana, Api, Esso, Q8, Shell e Total Erg hanno comunicato agli uffici regionali di aver abbassato il prezzo alla pompa. Altre società si sarebbero a loro volta adeguate, ma ancora non l’hanno comunicato.

La benzina da ieri mercoledì 3 ottobre in quegli impianti costa così 6,05 centesimi in meno al litro, ovvero l’accisa di 5 centesimi (e 1,05 di Iva). Su diesel e metano la tassa non si applicava. Gli uffici regionali continueranno a monitorare la situazione. Conti in tasca, su ogni pieno mediamente di 50 litri gli automobilisti risparmieranno più di
tre euro.

Api, Esso, Q8, Shell e Total Erg contano complessivamente poco meno della metà dei circa 1.500 distributori che ci sono in Toscana. Con Eni la Regione aveva già sottoscritto un protocollo in cui la compagnia si impegnava ad adeguare il prezzo e, se possibile, a fare ulteriori riduzioni.

(Visitato 21 volte, 1 visite oggi)
TAG:
accisa alluvione benzina cancellazione lunigiana

ultimo aggiornamento: 04-10-2012


PUBBLICA ILLUMINAZIONE, STANZIATI 35 MILA EURO PER RIPARAZIONI E MANUTENZIONI

SCADENZE, IN ARRIVO LE BOLLETTE DELL’ACQUA