foto da http://www.laviafrancigena.net
foto da http://www.laviafrancigena.net

CAMAIORE. Anche Camaiore si impegna nella riqualificazione e la promozione della riscoperta della Via Francigena, l’antica strada di pellegrinaggio che da Canterbury porta a Roma, attraversando alcuni degli scorci più suggestivi della Versilia. Il Comune non vuole lasciarsi sfuggire l’occasione messa a disposizione dalla Regione Toscana, e la giunta Del Dotto, attraverso gli uffici tecnici, ha elaborato progetti per accedere ai finanziamenti del bando aperto da Firenze per un totale di 6 milioni di euro. I lavori, se accettati, vedranno gli importi coperti al 60% dalla Regione e al 40% dall’amministrazione locale.

Il primo progetto riguarda la riqualificazione e la messa in sicurezza di una delle fontane pubbliche del territorio, quella della Pescaglia, in modo da riportare l’antico angolo cittadino alla fruizione pubblica e ad una funzione di valorizzazione della zona della Badia, per un totale di 21 mila euro. L’altro intervento, di importo superiore, pari a circa 320 mila euro, riguarda gli edifici in via Madonna della Pietà, sempre nell’area della Badia, che saranno ristrutturati e adeguati all’uso di “Ostello del Pellegrino” per chi vorrà percorrere a piedi la via Francigena.

Entrambi i lavori saranno realizzati nel 2013, se avallati dalla Regione, che dovrà esprimersi nel giro di breve tempo: le pratiche devono avere risposta, infatti, entro la fine dell’anno in corso. L’obiettivo è il completamento delle opere in vista del 2014, anno nel quale in Toscana verrà promossa a livello internazionale la “rinascita” della Via Francigena come risorsa di richiamo turistico, e con essa i Comuni interessati.

Sono inoltre quattro gli interventi che proposti dall’Amministrazione e selezionati in sede di concertazione con la Provincia di Lucca, i quali adesso fanno parte del piano di Palazzo Ducale proposto in Regione per un finanziamento al 100% dei lavori previsti sulla Francigena. Per Camaiore sono interessati i tratti pedonali della via Roma e via del Mattatoio (100 mila euro), il sentiero che da Montemagno porta a Pontemazzori (50 mila euro), quello parallelo alla Provinciale cha va da via Frascalino a Pioppetti (200 mila euro) e il tratto che collega Valpromaro con i confini di Lucca (100 mila euro).

(Visitato 23 volte, 1 visite oggi)
TAG:
camaiore Comune lavori Provincia di Lucca Regione Toscana via francigena

ultimo aggiornamento: 17-10-2012


ASTE, CONTRO LA BOLKESTEIN BURATTI E GRANAIOLA A ROMA: “SEGUIAMO IL MODELLO SPAGNOLO”

GAIA, LA BOLLETTA ORA ARRIVA ANCHE VIA E-MAIL