VIAREGGIO. Tre corpi, distesi in terra e privi di vita. È quanto si sono trovati di fronte stanotte (all’una e trenta circa) gli agenti che perlustravano i binari di Viareggio a pochi metri dalla stazione di Viareggio, in sostanza all’altezza del Cavalcavia Barsacchi.

Le tre persone camminavano lungo i binari quando sono state urtate dal treno in corsa. Sembra infatti esclusa l’ipotesi suicidio. Le ambulanze del 118 accorse sul posto non hanno potuto far altro che constatare la morte delle tre persone. Che, dai primi riscontri, sembrano essere tutti e tre di nazionalità rumena, tutti appena sopra i trenta anni. A dare l’allarme lo stesso macchinista del treno merci, che non ha potuto evitare l’impatto.

Sul posto per le indagini la Polfer e la polizia di Stato, oltre alla scientifica. Addosso ai tre gli agenti hanno trovato un portafogli rubato e un marsupio con dentro circa due chili di monete.

Dopo ore di rilievi le tre persone sono state identificate: leggi la notizia.

20121019-023019.jpg

(Visitato 18 volte, 1 visite oggi)
TAG:
ambulanza cavalcavia migliarina morti stazione treno viareggio

ultimo aggiornamento: 19-10-2012


BLITZ DEI NAS, 76 MEDICI INDAGATI: ALCUNI LAVORANO ALL’OSPEDALE VERSILIA

VANDALI ALLA STAZIONE. BAGNI CHIUSI PER DIECI GIORNI