FORTE DEI MARMI. FIAB – Ruota Libera Apuo-Lunense, l’associazione di ciclo-ambientalisti presente nelle province di La Spezia, Massa e Carrara e Lucca, prende positivamente atto della chiusura del viale a mare decisa dalle amministrazioni comunali di Forte dei Marmi, Montignoso e Massa prevista tutte le domeniche mattina da gennaio a marzo.

“Riteniamo – spiega la Presidentessa Alessandra D’Aietti – che un tale provvedimento , seppur sperimentale, possa migliorare la qualità della vita dei cittadini residenti e non, e avvicinare all’uso della bicicletta, non solo sportiva, le persone, soprattutto giovani , bambini e anziani, intimorite dal normale e sempre più crescente traffico motorizzato.

Pensiamo anche  che possano esserci benefici per il commercio  contrariamente a quanto qualche profeta di sventura va dicendo. Tutte le esperienze  di pedonalizzazione e di chiusura al traffico effettuate in Italia  lo stanno a dimostrare . Anzi, per la sua accresciuta vivibilità la fascia a mare potrebbe attrarre nuovi consumatori sempre più  stanchi del vincolo del mezzo a motore.

In ogni caso, per i mezzi motorizzati ,  le strade di accesso  e i parcheggi nell’interno  non mancano quindi non dovrebbero esserci problemi per coloro che decideranno di continuare ad usare l’ auto in queste “4 minuscole ore alla settimanadi chiusura al traffico.

Con tutto il rispetto per coloro che utilizzano la bici solo per praticare uno sport auspichiamo  anche noi che il viale a mare non diventi solo una pista per bici da corsa e per  gare .

Occorrerà quindi una qualche forma di regolamentazione per chi vorrà “correre”.  L’operazione “chiusura” avrà  un senso se consentirà a tutta la cittadinanza , in tutte le sue componenti, di riappropriarsi, seppur per poche ore, di uno spazio collettivo in forme civili ed inclusive sperimentando magari nuove forme di mobilità dolce  e di attrazione”.

(Visitato 25 volte, 1 visite oggi)

INAUGURAZIONE PER LA CHIUSURA DOMENICALE DEI VIALI A MARE

INIZIA L’INSTALLAZIONE DEI CONTATORI NEL VIALE MORIN