VERSILIA. Il Partito Liberale Italiano si presenterà al prossimo appuntamento elettorale (Politiche del 24 febbraio). Per far ciò è necessario raccogliere un consistente numero di sottoscrizioni (seppur ridotto come previsto dal recente decreto) per la presentazione della Lista e del relativo simbolo: un enorme sforzo organizzativo per un piccolo Partito che oltretutto non gode di alcun finanziamento pubblico.

In questi giorni anche in Toscana è stata avviata intanto la raccolta delle firme di disponibilità a sottoscrivere la lista elettorale del PLI. La disponibilità può essere sottoscritta solo da chi avrà compiuto 18 anni entro il giorno della consultazione elettorale (24 febbraio 2013) e in possesso di un documento di riconoscimento valido (carta identità, passaporto, patente di guida rilasciata dalla Prefettura, ecc.).

La sottoscrizione non rappresenta un’espressione di voto – che il PLI spera comunque di ricevere come custode in Italia dei valori liberali – ma un atto di democrazia che possa consentire anche al Partito Liberale Italiano di competere alle Elezioni con propri programmi e candidati.

Questi i riferimenti per la Toscana: Versilia, Lucca, Massa Carrara, Pisa Luisella Audero cell: 393.9754991, email: [email protected], twitter @Luisella Audero, per Prato, Lucca e Pistoia Claudio Gentile cell. 3775427768; per l’area fiorentina Lucio Mazzia cell. 348 6503583 e Anzio Settimelli 339 3427376; per Livorno Saverio Del Canto 335 296280

(Visitato 62 volte, 1 visite oggi)

BETTI (PD): “PER LA MACCHINA COMUNALE PIÙ SERVIZI E MENO CONSULENZE ESTERNE”

VIVI CAPEZZANO MINACCIA QUERELA: “STIA ATTENTO CARRAI QUANDO FA ACCUSE INFONDATE”