CAMAIORE. Una condanna a quattro anni per tentato omicidio e lesioni. È questa la sentenza, come si legge questa mattina sul quotidiano “Il Tirreno”, per Giuliano Moriconi, l’ex-militare di 80 anni residente nella zona di Frati a Camaiore, che lo scorso 26 giugno con un coltello a baionetta aveva ferito gravemente un vicino di casa,  Daniele Sodini 38 anni , padre di un bambino di tre  e bagnino dello stabilimento Principe di Piemonte di Viareggio, nella corte delle loro abitazioni in via San Lazzaro. A decidere per la condanna – arrivata tramite rito abbreviato – è stato il Gip del tribunale di Lucca Giuseppe Pezzuti: il giudice ha concesso le attenuanti generiche. . Sodini, che a causa della ferita subìta ha perso un rene (asportato dopo un delicato intervento chirurgico che gli ha salvato la vita), difeso dall’avvocato di parte civile Graziano Maffei, ha ottenuto anche un risarcimento danni che dovrà essere quantificato dal tribunale civile.

Sodini in quella mattinata era intervenuto per difendere la madre, Susanna Cupisti,  insultata dal vicino a causa dell’abbaiare dei cani di proprietà della vittima. Anche in precedenza – secondo quanto raccontato dalla donna – Moriconi aveva avuto reazioni del genere. Ma stavolta si è andati al di là del semplice litigio. Quando il pensionato ha visto accorrere Sodini si è infuriato ancora di più ed è andato in casa a prendere la baionetta con la quale ha minacciato il bagnino. La lite è andata avanti per un po’, sino a quando Moriconi ha iniziato a insultare anche il padre di Sodini, il professore Antonio Sodini, molto conosciuto per aver insegnato lettere per molti anni nelle scuole e morto alcuni anni fa . A quel punto il bagnino è sceso in strada ma il vicino lo ha colpito all’addome con la baionetta. La coltellata ha reciso un’aorta provocando un’emorragia interna che ha compromesso la funzionalità di un rene. A disarmare il Moriconi, arrestato subito dopo, è stato il carrista Gilbert Lebigre che abita lì vicino.

Come si legge sempre su “Il Tirreno” Moriconi, durante l’interrogatorio davanti al gip, avrebbe dichiarato. “Non avevo intenzione di fare una cosa del genere”.

 

(Visitato 182 volte, 1 visite oggi)

TANTO PUBBLICO MA POCO CALORE ALLA PRESENTAZIONE DEI CANDIDATI ALLE PRIMARIE

COSPARSE IN MARE LE CENERI DI ORESTE BUONACCORSI