SERAVEZZA. Il via vai continuo di persone durante la notte, e le siringhe trovate sparse sulla strada la mattina, hanno insospettito i vicini. I carabinieri di Querceta hanno così iniziato gli appostamenti davanti la casa di un un 75enne, pluripregiudicato, agli arresti domiciliari per reati legati alla droga, che nonostante la restrizione e l’età aveva messo su un attivo giro di spaccio.

Dopo una settimana di controlli, i carabinieri sono riusciti a stroncare l’attività dell’uomo, incastrandolo. Hanno aspettato che dalla sua abitazione uscisse un cliente abituale. Lo hanno fermato e trovato in possesso di una dose di cocaina nascosta nel calzino. Così hanno deciso di intervenire in casa del 75enne. Durante la perquisizione sono saltati fuori altri cinque grammi di cocaina, già suddivisa in singole dosi, bilancini di precisione e altro materiale che dimostra l’intensa attività di spaccio messa in piedi. Le siringhe ritrovate fuori dalla sua abitazione, fanno pensare che l’uomo smerciasse anche eroina. Adesso si trova in carcere con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

(Visitato 13 volte, 1 visite oggi)
TAG:
carabinieri droga seravezza

ultimo aggiornamento: 06-02-2013


IL LATINA RICOMINCIA A SUDARE PENSANDO AL VIAREGGIO

SOCIALE, PRONTA A METÀ FEBBRAIO LA GRADUATORIA DEFINITIVA PER LE CASE POPOLARI