VIAREGGIO. “È in arrivo una boccata di ossigeno per il Comune di Viareggio sul fronte dell’edilizia popolare.” L’annuncio trionfalistico dell’amministrazione comunale straordinaria arriva nella stessa mattinata del rinvio al 18 aprile di due sfratti esecutivi per morosità. “Gli uffici del Settore Servizi Sociali stanno completando l’analisi degli ultimi ricorsi e a metà febbraio è prevista la pubblicazione della graduatoria definitiva Erp – ex bando 2011.

“A questo punto sarà possibile procedere all’assegnazione degli alloggi agli aventi diritto facendo gli abbinamenti tra nuclei familiari in graduatoria e le metrature degli alloggi disponibili. Proprio per questo lunedì scorso (4 febbraio) il subcommissario con delega al sociale Anna Maria Giambalvo, in accordo con il commissario straordinario, ha fatto un sopralluogo al Quartiere Bonifica ed alla Migliarina.

“Sono 16 gli alloggi Erp al Quartiere Bonifica pronti da consegnare ai legittimi assegnatari, di cui quattro riservati alle giovani coppie. Per questa categoria è già stata pubblicata alcuni giorni fa la graduatoria provvisoria che comprende 16 famiglie, cui se ne aggiungono altre 12 momentaneamente escluse.

“Otto appartamenti hanno una superficie di 47,32 mq. Il primo, al piano terreno, è riservato ad un portatore di handicap ed è dotato di rampa di accesso e di tutti i requisiti necessari per la sua piena fruibilità. Gli altri otto alloggi misurano invece 61,88 mq e potranno accogliere sino a quattro persone.

“Gli appartamenti sono dotati di parcheggio auto e rientrano nella classe energetica A, vale a dire quella che garantisce il più alto risparmio. Il laterizio è fono-assorbente per limitare la diffusione dei rumori. Sul tetto è stato installato sia un impianto solare-termico di supporto alla caldaia per l’erogazione di acqua calda, sia un’antenna centralizzata satellitare per servire tutte le unità abitative, contenendo così l’impatto visivo ambientale. Ogni alloggio ha una cantina-ripostiglio di 7-8 mq. Il cemento armato è protetto per rallentare il naturale processo di degrado dovuto al trascorrere del tempo.

“Al quartiere Migliarina sono invece 24 gli appartamenti Erp, di cui otto riservati alle giovani coppie. Posti su tre piani, 10 sono di 46,5 mq, 12 hanno una superficie di 62,3 mq. – di cui il primo al piano terreno per diversamente abili – infine due di 61,2 mq. Rimane da eseguire il 5% dell’appalto dei lavori che corrisponde al completamento delle opere di urbanizzazione – parcheggi, marciapiedi, asfaltatura strada.

“Lunedì, dopo il sopralluogo, il subcommissario Giambalvo ha scritto una lettera al presidente di Erp Lucca, all’amministratore delegato e al direttore generale nella quale sollecita la ‘conclusione dei lavori e la consegna degli stessi, al fine di permettere all’Ente una corretta programmazione delle politiche abitative, vista la grave situazione di emergenza’.

“Proprio per chiarire il cronoprogramma, martedì Erp Lucca ha avuto un incontro con la ditta esecutrice degli interventi da cui è emerso che i lavori agli alloggi della Migliarina termineranno entro il 30 aprile, in ritardo dunque rispetto alla data in precedenza comunicata dal soggetto gestore (30 novembre 2012).

“Dopo la consegna di questi alloggi, tutti gli operai saranno concentrati a Torre del Lago per terminare i 20 appartamenti di edilizia popolare, la cui consegna era inizialmente prevista per gennaio 2013. Pertanto, il nuovo cronoprogramma dei lavori dovrà essere ridefinito da Erp e comunicato all’Ente.”

(Visitato 283 volte, 1 visite oggi)

ANZIANO DI 75 ANNI SPACCIAVA COCAINA IN CASA. ARRESTATO DAI CARABINIERI

SANTINI INSISTE: “INUTILE SPENDERE 200 MILA EURO PER FARE IL GP IN INVERNO”