(foto Andrea Zani)
(foto Andrea Zani)

VIAREGGIO. Il centro funzionale di monitoraggio meteo della Regione Toscana ha diffuso alle 12.55 di oggi un allerta con criticità moderata per neve e vento, valido per 24 ore a partire dalla mezzanotte di oggi.

Ne sono interessate tutte e dieci le province toscane, ma in particolare quelle di Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Prato e Firenze.

Nella giornata di lunedì sono attese nevicate fino in pianura e nei fondovalle delle province settentrionali, con cumulati abbondanti nelle aree del Magra, del Serchio, della Sieve, nel Valdarno meridionale e inferiore, dell’Ombrone, del Bisenzio e nel Reno Santerno.

Le temperature saranno più rigide durante la notte e al mattino, con un graduale rialzo della quota neve a partire dal pomeriggio, ad eccezione della Lunigiana, della Garfagnana, del Mugello e delle zone centro settentrionali della provincia di Pistoia. Visto che le temperature rimarranno comunque basse, gli effetti del rialzo termico sul manto nevoso eventualmente accumulato potrebbero risultare minimi. Sul resto della regione nevicate inizialmente a quota di pianura o bassa collina, ma con cumulati generalmente poco abbondanti e quota neve in rialzo dal pomeriggio, quando dovrebbe attestarsi a quota di collina (300-500 metri) nelle province centrali e a quota di montagna (600-1.000 metri) su quelle meridionali, con cumulati fino ad abbondanti.

Lunedì sono previsti anche venti meridionali forti o di burrasca sull’Arcipelago e sulla costa centro meridionale, con rapido aumento del moto ondoso, fino a mari agitati.

La Protezione civile regionale ha provveduto ad allertare anche Enel, Anas, Società Autostrade e Ferrovie.

 

(Visitato 101 volte, 1 visite oggi)

TRAGEDIA SULLE ALPI APUANE, TROVATO MORTO L’ESCURSIONISTA DISPERSO

INCIDENTE PER IL CARRO DEI FRATELLI CINQUINI, DIVELTA UN’INSEGNA (VIDEO)