(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

VIAREGGIO. Si avvicina ormai il giorno delle elezioni. Alberto Matteucci, già capogruppo Pdl in consiglio comunale e candidato sindaco (sconfitto al ballottaggio) a Camaiore è uno dei candidati del Pdl.

«Spero di portare a Roma in Senato – dice Alberto Matteucci – molte delle istanze che recepisco dalla Versilia e dalla zona apuo-versiliese. La mia azione politica sarà improntata sul superamento della direttiva comunitaria Bolkestein, per ridare fiducia agli imprenditori del settore e a tutto l’indotto».

Il turismo, quindi, ma non solo. «Il rilancio della nostra zona – dice Matteucci – passa sicuramente dalla valorizzazione della cantieristica navale, da diporto per Viareggio, commerciale per Carrara e Livorno, dal turismo che rappresenta la punta di diamante della nostra economia, per arrivare alla messa in sicurezza del territorio che, specialmente negli ultimi anni, ha evidenziato interventi necessari in tempi rapidi».

Un programma che fa i conti col momento storico. «Tutto questo e tanto altro – dice Matteucci – ancora e sempre con i piedi per terra, consapevole delle difficoltà oggettive che sono causate dal difficile momento economico che stiamo attraversando, e in contatto continuo con il territorio per monitorare in tempo reale l’efficacia dei provvedimenti adottati. Cosa che, negli ultimi anni, è venuta meno e che sta causando disaffezione nella politica».

(Visitato 13 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Alberto Matteucci camaiore elezioni PDL politiche versilia

ultimo aggiornamento: 20-02-2013


ELEZIONI. SPOSTATI I SEGGI DI RUOSINA E POZZI

LA MAGGIORANZA: “QUELLO DI COLUCCINI SOLO UN DELIRIO DENIGRATORIO”