(foto Antonio Cassisa)

dal nostro inviato

PISA. È entrato nel secondo tempo per portare più i centimetri alla difesa e la sua presenza si è fatta subito sentire. Diego Conson sapeva che il Viareggio sarebbe riuscito a prendersi la finale di coppa: “Sono contento di aver dato il mio contributo, il mister mi ha messo dentro per sfruttarmi sulle palle alte. Non so se la gente ci credeva o no, ma all’interno del gruppo eravamo convinti di potercela fare. Sperare non costa nulla, ce la possiamo giocare sia col Latina che col Lecce”.

Il tempo per festeggiare, però, è poco. Sabato, infatti, ai “Pini” arriva il Sorrento: “Il campionato viene prima di tutto, questa vittoria serve anche per darci morale”.

G.N.

Ascolta l’intervista a Diego Conson

(Visitato 21 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio coppa italia diego conson lega pro pisa viareggio

ultimo aggiornamento: 24-02-2013


IL VIAREGGIO VA IN FINALE E BEPPE VANNUCCHI FINISCE IN MUTANDE: “RIPAGATI TANTI SACRIFICI”

VIAREGGIO CUP, CONFERMATA LA FINALE A VIAREGGIO: ARBITRA DE MARCO