(foto Fotomania)
(foto Fotomania)

CAMAIORE “Caro Sindaco Del Dotto,non sono mai buttati via carta e inchiostro quando si esercita un diritto democratico come una raccolta di firme per sollecitare l’Amministrazione Comunale per qualsivoglia finalità”.

Lo scrive il Pdl di Camaiore in una lettera aperta al primo cittadino. “Ha un concetto strano di Democrazia e Partecipazione Democratica alla vita di una comunità! Quanto all’inutilità della fattispecie,visto che si sente offeso dall’iniziativa del PDL di Camaiore che ha promosso la raccolta di firme contro la chiusura della Casa di Cura “Poveri Vecchi”, vorrei farle notare che c’è stata una grande carenza di informazione da parte sua e del suo “rinnovato e cospicuo” staff di addetti alla comunicazione che si prodigano a segnalare all’opinione pubblica anche la semplice riparazione di buchette e hanno tralasciato di evidenziare il “grande lavoro” suo,della sua giunta e dell’assessore al Sociale Andrea Carrara volto a risolvere il problema tanto sentito dalla cittadinanza”.

“Sappia che il periodo di prova è scaduto e che il PDL di Camaiore, sia come gruppo consiliare che come partito, saranno ben vigili del Suo operato e della Sua Giunta nell’interesse dei cittadini che amministra e lo faranno con la stessa determinazione che Lei e i suoi colleghi dell’opposizione hanno usato nei confronti della passata Amministrazione”.

(Visitato 23 volte, 1 visite oggi)
TAG:
camaiore del dotto opposizione PDL

ultimo aggiornamento: 25-02-2013


PIÙ DI 200 LIKES E DECINE DI VISITE AL GIORNO. SUCCESSO PER LA PAGINA FACEBOOK DEL PREMIO LETTERARIO CAMAIORE

A SPASSO CON GALATEA: L’ORATORIO SAN JACOPO E LE FABBRICHE DI VALVENTOSA