VIAREGGIO. “Max Bertoni, candidato sindaco a Viareggio del Movimento 5 Stelle, lunedì scorso ha scritto sulla sua bacheca Facebook ‘Odio con tutto il cuore le femministe’. Parole pesantissime e inqualificabili ma anche molto sorprendenti per una persona che si propone come primo cittadino.” Lo scrive Rossella Martina, candidato sindaco della lista civica Viareggio tornerà bellissima, sulla base di un contributo pubblicato da Dada Viruz Project.

“Tutto è nato dal fatto che il Movimento 5 Stelle ha fatto la lista per le amministrative a Viareggio senza tenere conto della legge sulle pari opportunità che impone che due terzi dei candidati consiglieri siano donne, una legge da tempo in vigore, e meraviglia moltissimo che fosse ignorata dai grillini di Viareggio. Ma questo sarebbe nulla.

“Il candidato sindaco Max Bertoni, infatti, saputo del pasticcio, si è scatenato sulla sua bacheca scrivendo ‘Odio con tutto il cuore le femministe’. A chi chiedeva spiegazioni per una simile affermazione il candidato sindaco ha risposto: ‘Oggi non ce n’è per nessuno, mi tocca rifare le liste, rinunciare probabilmente a sei candidati e raccogliere da capo le firme. 200 e passa cittadini che sono venuti a firmare col freddo e l’acqua hanno perso tempo e anche noi, il tutto per colpa di qualcuno che si è impuntato per queste pari opportunità del menga’.

“I cittadini e le cittadine che si apprestano a votare per le amministrative faranno bene a riflettere su una simile esplosione d’odio, un sentimento di cui Viareggio davvero non ha bisogno.”

(Visitato 147 volte, 1 visite oggi)

BETTI (PD): “CHI PARLA DI DEFAULT DEL COMUNE LO FA SOLO PER RAGIONI POLITICHE”

BERTONI (M5S) RISPONDE A ROSSELLA MARTINA: “ERA UNA FRASE PROVOCATORIA, IN LISTA ABBIAMO 8 RAGAZZE”