"MANCANO I SOLDI PER I SERVIZI SANITARI". L'APPELLO DELLA MISERICORDIA

“MANCANO I SOLDI PER I SERVIZI SANITARI”. L’APPELLO DELLA MISERICORDIA

CAMAIORE. Mancano soldi, per colpa dei pagamenti che arrivano sempre più in ritardo. L’appello arriva da Camaiore, dalla Misericordia. “L’equa contestazione/provocazione del Presidente Caprili della Croce Verde di Viareggio nei confronti della Asl ed Enti pubblici ed il drammatico caso della Misericordia di Torre del Lago, non soltanto trova la nostra solidarietà, ma ci accomuna nella dilazione lunghissima dei tempi di pagamento da parte dell’ ASL 12 Versilia e, per quanto ci riguarda, del Comune di Camaiore”.

Lo scrive Pier Luca Matteucci, presidente della Misericordia di Camaiore. “È doveroso far presente ai cittadini – aggiunge – la grave difficoltà finanziaria che stiamo sopportando, soprattutto alla luce di pagamenti inderogabili ai quali spesso non riusciamo a far fronte. Da qui l’esigenza di ricorrere agli Istituti bancari, con aggravi di spese che potrebbero essere contenuti”.

“Infine, sarebbe certamente regolare che gli Enti Pubblici formalizzassero con atti sottoscritti da entrambi le parti per i servizi che stiamo svolgendo, per permetterci – come dirigenti della Confraternita – perlomeno una certezza operativa. Sovente abbiamo sollecitato con mail e lettere sia all’ASL 12 Versilia sia al Comune di Camaiore , ma sino ad oggi senza risultato. Sarà nostro impegno tenere aggiornata la cittadinanza Camaiorese sull’evolversi della situazione”.

(Visitato 145 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 08-03-2013 18:30