dal nostro inviato

ANDRIA. Queste le pagelle di Andria-Viareggio, terminata 2-1 per i padroni di casa.

GAZZOLI 5,5: Deve compiere un solo intervento sul 2-1 per l’Andria. Sul primo gol, quello di Larosa, rimane immobile.

TOMAS 6: Il migliore della difesa. Fa il suo, senza lodi e senza infamie, ma almeno evita di complicarsi la vita.

CONSON 5: Perde quasi tutti i duelli con Innocenti ed in più di una circostanza si fa trovare fuori posizione.

TROCAR 5: Il gol che decide la partita arriva dalla sua parte. Ed in più si fa espellere. Se non altro prova a segnare ben quattro volte di testa.

PELLEGRINI 5,5: Sbaglia sempre più sul bello: dopo aver saltato l’uomo o sbaglia l’appoggio o si perde in un dribbling di troppo (dal 14′ st PEVERELLI 6: Entra per tamponare le discese di Taormina e quando può si fa vivo in avanti). 

PIZZA 6: Ha sicuramente vissuto giornate migliori e qualche passaggio di troppo lo sbaglia anche lui, ma almeno ci mette impegno.

SANDRINI 5,5: Rimane troppo nell’ombra, specie nel primo tempo. Meglio nella ripresa, dove prende più coraggio nel proporre gioco.

CALAMAI 5: Né un guizzo, né un inserimento. Si unisce alle mischie che si creano in mezzo al campo e nulla più (dal 14′ st MALTESE 6: Tocca tanti palloni, cerca lo scambio corto con Giovinco ed impegna Rossi dalla distanza).

MARTELLA 6: A sinistra ha spazi per affondare e molto spesso li sfrutta. Cala un po’ nella ripresa.

BENEDETTI 5: Si divora un gol quasi fatto sparando alto in scivolata. Raramente trova spazi tra le maglie della difesa avversaria (dal 31′ st MAGNAGHI: SV).

GIOVINCO 6,5: Segna su punizione, rischia di ripetersi, sempre su calcio da fermo, ed è l’unico che mette in appresione la difesa dell’Andria.

Gabriele Noli

(Visitato 24 volte, 1 visite oggi)

ANDRIA-VIAREGGIO 2-1

CUOGHI NON DIFENDE LA SQUADRA: “I GIOCATORI SI DEVONO ASSUMERE LE LORO RESPONSABILITÀ”