VIAREGGIO. Stefano Dinelli si ripresenta in sala stampa dopo diverso tempo. Lo fa perché lo richiede la circostanza, perché dopo un 3-0 così pesante ci vuole una presa di posizione forte. Il presidente del Viareggio rassicura tutti: “La società in questo momento fa quadrato attorno alla squadra, perché crede di poter raggiungere la salvezza diretta. Lo credevo quando le cose andavano benissimo e lo credo anche adesso. Voglio confermare l’appoggio a tutti, al mister e allo staff. L’ambiente saprà reagire e venir fuori da questa situazione”.

Dinelli riconosce il valore dell’avversario, ma non nasconde il suo disappunto per l’arbitraggio: “Bisogna dar merito alla Nocerina, sapevamo che questa era una formazione di categoria superiore: ha avuto un tifo festoso e propositivo. Nel primo tempo un episodio ha determinato l’andamento della partita. Peccato, perché fino a quel momento stavamo giocando bene e dispiace veder vanificati i nostri sforzi. Siamo la squadra che ha subito più rigori in questo campionato: io non parlo di singoli episodi, ma dell’atteggiamento dell’arbitro, che non dovrebbe essere autoritario, bensì di collaborazione”.

(Visitato 32 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio lega pro nocerina prima divisione stefano dinelli viareggio

ultimo aggiornamento: 07-04-2013


SEGUI IL LIVE DI VIAREGGIO-NOCERINA

MARIANO DONATI INFURIATO: “CAMAIORE NON RISPETTA GLI ACCORDI. BIGONGIARI NON FACCIA IL MAESTRINO”