MASSAROSA. Mauro Talini cercava di dimostrare che, nonostante fosse malato di diabete, grazie alla determinazione e alla forza di volontà, un atleta era in grado di poter conseguire risultati importanti.

Per una notte intera in sella alla sua immancabile bicicletta volle tentare il record dell’ora sulla pista dello stadio “Comunale” di Camaiore.

Noi che eravamo presenti all’impresa di Mauro, possiamo dire che con le sue pedalate intendeva lanciare messaggi ben precisi nei confronti di chi era affetto da una malattia come la sua.

Il suo insegnamento rimarrà sicuramente ben impresso fra tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di potersi intrattenere con lui.

L’amore per lo sport e in particolare per il ciclismo sono stati la molla che hanno permesso a Mauro di potersi sentire praticamente una persona come le altre, pur dovendo dipendere dall’insulina, che come in questa ultima tragica impresa, è stata la sua immancabile “compagna” di viaggio.

Sulle strade della Versilia, Mauro veniva salutato sempre con molto affetto. La notizia della sua scomparsa ha destato tanta commozione, non solo a Massarosa, dove viveva, ma in tutta la Versilia, incredula per la tragedia che è costata la vita ad un personaggio a cui in molti volevano davvero tanto bene.

(Visitato 20 volte, 1 visite oggi)
TAG:
bicicletta camaiore comunale massarosa mauro talini record stadio

ultimo aggiornamento: 16-05-2013


BEACH SOCCER, IL VIAREGGIO DEBUTTA IN COPPA ITALIA COL PANAREA

BEACH SOCCER, SERIE A: VIAREGGIO NEL GIRONE CENTRO-NORD CON MILANO E LA NEW ENTRY LIVORNO