Foto Viareggio Beach Soccer

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Il Viareggio non è entrato tra le prime otto d’Europa, ma c’è mancato davvero poco.

La sconfitta di misura subita contro il Griffin ha fatto emergere ancora una volta lo spessore tecnico e caratteriale di un gruppo che si sta facendo le ossa per competere con le squadre più forti in circolazione.

Per questo Stefano Santini non rimprovera niente ai suoi: “Non ho rimpianti – dice il tecnico – la squadra ha dato il massimo e non poteva fare di più. I gol li abbiamo subiti soprattutto su tiri liberi, per non errori o disattenzioni. Ed anche quando siamo stati in inferiorità numerica, abbiamo comunque retto bene. Usciamo a testa altissima dalla Euro Winners Cup, consapevoli di essere superiori a molte squadre che si sono qualificate alla fase successiva. Adesso pensiamo a vincere la Coppa Italia”.

(Visitato 24 volte, 1 visite oggi)

DALL’ILLUSIONE ALL’ELIMINAZIONE: IL VIAREGGIO PERDE COL GRIFFIN TRA I RIMPIANTI

VELA, WEEKEND DEDICATO AL TROFEO “FEDERIGO LANDUCCI”