VIAREGGIO. “Dai primi giorni di affissioni i miei manifesti elettorali sono stati regolarmente danneggiati o strappati. Abbiamo sempre provveduto a rimpiazzarli, senza vittimismi.” Così Paolo Spadaccini, candidato sindaco di Viareggio Popolare, replica all’intervento dello sfidante del centrosinistra Leonardo Betti sui danni provocati ai manifesti elettorali della sua coalizione.

Anche oggi le gigantografie di Spadaccini risultano danneggiate alla rotatoria di via dei Lecci a Torre del Lago e allo scambiatore della stazione vecchia. Inoltre sono state del tutto rimosse dai pannelli posizionati nel parcheggio del supermercato Pam. “Sono atti sicuramente scorretti. Ma definirli addirittura intimidatori credo sia esagerato.”

(Visitato 28 volte, 1 visite oggi)

MANCINI (RSU SEA): “A MANIFESTARE CONTRO BORGHEZIO DOVEVA ESSERCI TUTTA LA SINISTRA VIAREGGINA”

IL SENATORE GIOVANARDI A VIAREGGIO PER CIMA SINDACO: “TONINO È L’UOMO GIUSTO”