LAVORARE LIBERI 2. LA STRAORDINARIA AVVENTURA IMPRENDITORIALE DELLA COOPERATIVA CONDOMINI DI LEVIGLIANI, DALLE ORIGINI AL QUIRINALE - Comune Stazzema, Eventi Versiliatoday.it

LAVORARE LIBERI 2. LA STRAORDINARIA AVVENTURA IMPRENDITORIALE DELLA COOPERATIVA CONDOMINI DI LEVIGLIANI, DALLE ORIGINI AL QUIRINALE

STAZZEMA. Si presenta venerdì 28 giugno alle 18 presso l’Albergo-Ristorante Raffaello a Levigliani la nuova edizione di Lavorare Liberi, il volume dedicato alla Cooperativa Condomini Levigliani, la maggiore impresa lapidea del comune di Stazzema, attiva da quasi sessant’anni nella coltivazione delle cave di marmo del monte Corchia e protagonista di una delle più significative storie di lavoro cooperativistico del dopoguerra. Alla presentazione sono attese le autorità locali e regionali e rappresentanze dell’imprenditoria versiliese.

Edito nel 2006 in occasione del cinquantesimo anniversario di fondazione dell’azienda, il volume esce adesso in versione aggiornata ed ampliata. Una nuova edizione completamente ripensata graficamente e più ricca nei contenuti.

I testi sono a cura dello scrittore Oriente Angeli e del giornalista Stefano Roni. Il primo si è concentrato sulle vicende legate alla nascita e all’affermazione dell’impresa nei primi cinquant’anni di vita, documentando anche la formazione dei Beni Comuni di Levigliani, risalenti al 1794. Un lungo ed appassionante racconto dal quale emerge la straordinarietà dell’esperienza imprenditoriale e sociale della Cooperativa Condomini, fondata nel 1956 da un pugno di coraggiosi cavatori che, a costo di enormi sacrifici, seppero realizzare il sogno di lavorare senza padroni.

Nella seconda sezione Stefano Roni affronta la cronaca recente, dal 2006 ai giorni nostri. Anni caratterizzati da grandi soddisfazioni – il traguardo del mezzo secolo di attività, la nomina dei cavatori leviglianesi a Cavalieri al merito della Repubblica Italiana, la nascita del Museo d’Impresa, l’incontro a Roma con il presidente Napolitano –, ma anche da passaggi delicati nella ricerca di un punto di equilibrio fra attività di cava e tutela ambientale e, soprattutto, dal costante impegno dell’azienda nella valorizzazione dei marmi del Corchia, nel sostegno alla crescita sociale ed economica della comunità leviglianese e versiliese, nello sviluppo di attività turistiche complementari all’economia marmifera.

“Questa nuova edizione di Lavorare Liberi”, spiega il presidente della Cooperativa Condomini Daniele Poli “tiene traccia degli avvenimenti degli ultimi anni e testimonia il ruolo che la nostra azienda ha oggi nel distretto lapideo apuo-versiliese e nell’economia complessiva della Versilia. Un ruolo di prima linea nella difesa dell’occupazione – cresciuta negli ultimi anni nonostante la crisi globale – e nella valorizzazione dei materiali, che per noi vuol dire più qualità, più sicurezza e magari meno quantità escavate grazie anche all’uso di tecnologie all’avanguardia. Senza dimenticare la nostra crescente attenzione per le tematiche ambientali e le opportunità di sviluppo turistico del territorio. Con la speranza e l’auspicio che altri dopo di noi aggiungano nuovi capitoli a questo lungo racconto di uomini, di comunità e di lavoro”.

Realizzata da Gabriele Moriconi per Editografica Pietrasanta, la nuova edizione del volume Lavorare Liberi è arricchita da un poderoso apparato documentario e fotografico (circa cinquecento immagini) che contempla anche due portfolio con splendide fotografie di cava firmate da Romano Cagnoni ed Enzo Cei.

Il libro sarà presto in vendita. La Condomini destinerà il ricavato in parte alla Cooperativa Sviluppo e Futuro Levigliani per sostenere le attività di promozione del Sistema “Corchia Underground” e in parte alle associazioni leviglianesi per il varo di iniziative a favore della comunità locale.

 

 

 

(Visitato 348 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 26-06-2013 10:30