CAMORRA: ARRESTATO A VIAREGGIO EX DIPENDENTE USL - Cronaca, Cronaca Viareggio, Top news Versiliatoday.it

CAMORRA: ARRESTATO A VIAREGGIO EX DIPENDENTE USL

VIAREGGIO. Nella nottata, nell’ambito di una vasta operazione di Polizia denominata Normandia 2 condotta contro i clan di camorra dei Casalesi e dei Santapaola, sono state eseguite in tutta Italia 57 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse su richiesta della Procura di Napoli per concorso esterno in associazione a delinquere di stampo mafioso, esercizio abusivo dell’attività di gioco e scommesse, illecita concorrenza eseguita con violenza e minaccia, truffa aggravata ai danni dello Stato, frode informatica, riciclaggio e reimpiego di capitali, intestazione fittizia di beni, estorsione ed altri reati aggravati da finalità mafiose.

Uno dei provvedimenti è stato eseguito a Viareggio dal Nucleo della Polizia Tributaria della Guardia di Finanza e dalla Squadra Mobile di Frosinone, con la collaborazione del personale del Commissariato di Viareggio, nei confronti di un uomo, nato a Napoli nel 1955, residente a Viareggio, per i reati di trasferimento fraudolento di valori e ricettazione, riciclaggio e violazione di numerose disposizioni in materia di reati finanziari.

L’uomo, già gravato da diversi pregiudizi per reati che vanno dal tentato omicidio, all’esercizio abusivo di attività di gioco e scommessa, all’occupazione di cittadini stranieri clandestini, risulta essere residente a Viareggio dal 2003, ex dipendente USL, è stato anche ex Presidente delle Sale Bingo d’Italia e ex gestore della Sala Bingo di Frosinone, locale che è stato, al tempo della sua gestione, al centro losche vicende, quando venne anche colpito da otto attentati incendiari.

Contestualmente all’arresto sono stati notificati diversi sequestri preventivi di immobili riconducibili all’arrestato per un valore di diverse centinaia di migliaia di euro.

(Visitato 77 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 27-06-2013 12:54