(Il pittore e scultore Anselm Kiefer)

PIETRASANTA.  Rem Koolhas,  Anselm Kiefer e Jean Luc Godard protagonisti al Musa. Nell’ambito della rassegna “Scolpire il Tempo”, ideata dalla Fondazione Centro Arti Visive in collaborazione con il Comune di Pietrasanta e la Regione Toscana, curata da Alessandro Romanini, si terrà ancora un weekend tra architettura e arte contemporanea.

Il ricco programma si apre venerdì 5 luglio con la proiezione di un documentario dal titolo “A Kind of Architect” dedicato a Rem Koolhas, noto urbanista e architetto, docente di architettura e urban design alla Design School di Harvard.
Sabato 6 luglio la scena sarà tutta per Anselm Kiefer con “Over Your Cities Grass Will Grow”, opera con cui l’artista tedesco ci conduce alla scoperta dei suoi procedimenti “alchemici” alla base della sua poetica nel suo studio nel Sud della Francia. Il filmato, di 52 minuti, illustra, con riprese d’archivio (molte delle quali inedite), animazioni e numerose interviste, figure come Le Corbusier, Buckminster Fuller, Oscar Niemeyer. L’intento è dimostrare come l’architettura non sia solo edilizia, ma strumento di aggregazione e motore di relazioni sociali.
Domenica 7 luglio sarà proiettata la seconda parte di Histoire du Cinema di Jean Luc Godard. Il filmato, della durata di 130 minuti circa, è una celebrazione che il maestro francese della
Nouvelle Vague dedica alla Settima Arte e un incrocio di narrazioni, musica, letteratura e pittura, la cui realizzazione ha richiesto un decennio (1988-1997).
(Visitato 84 volte, 1 visite oggi)
TAG:
architettura cinema musa pietrasanta

ultimo aggiornamento: 05-07-2013


KLAUS MÜNCH NUOVI ORGANISMI SPAZIALI. UN PERCORSO ESPOSITIVO A CURA DI BRUNO CORÀ

L’ANTICA ROMA RIVIVE A MASSACCIUCCOLI