(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

VIAREGGIO. “Apprendo che il Giudice per le indagini preliminari del processo per la strage di Viareggio ha deciso di rinviare a giudizio tutti gli imputati del procedimento. Mi sembra un segnale che va nella direzione di una accurata ricerca della verità e di un serio accertamento sulle responsabilità dell’accaduto che la città tutta, e in particolare i familiari delle vittime, merita e aspetta. E’ giusto esaminare ogni aspetto dell’incidente. Seguirò con attenzione, come fatto fino ad adesso, tutti i passi del processo e sarò pronta a tradurre eventuali evidenze che dovessero sorgere sui temi della sicurezza ferroviaria in opportuni atti legislativi. E’ importante, infatti, capire come e perché sia potuta accadere una tragedia come quella di Viareggio che, costando la vita a 32 persone, è stato il più grave incidente ferroviario della storia d’Italia e uno dei più gravi in Europa, ma anche fare in modo che non succeda mai più”.

Così in una nota la deputata viareggina Deborah Bergamini, Pdl, che è anche Vicepresidente della commissione trasporti, commenta la decisione del gup di Lucca.

(Visitato 17 volte, 1 visite oggi)
TAG:
29 giugno deborah bergamini PDL rinvii a giudizio strage viareggio

ultimo aggiornamento: 18-07-2013


CIMA (PDL): “COME PULIRE LA CITTÀ”

NASCE IN TOSCANA ‘DEMOCRAZIA DIRETTA’