MASSAROSA. Getta acqua sul fuoco l’assessore alle partecipate e vicesindaco di Massarosa sull’indagine lucchese che ha riguardato anche il presidente di Sermas Fabrizio Biagioni. “Lo apprendo ora dalla stampa – afferma il vicesindaco – ma la questione non c’entra nulla con Massarosa”. Chiediamo al vicesindaco se è comunque il caso di mantenere alla presidenza di una partecipata al 100% del Comune una persona indagata di bancarotta e fallimento, che tra l’altro, come dice lo stesso vicesindaco, non aveva neanche informato l’amministrazione del procedimento a suo carico. “Valuteremo assieme al sindaco, ma la questione sinceramente non credo ci riguardi e il fatto non inficia il rapporto di fiducia esistente”, conclude Del Soldato.

(Visitato 54 volte, 1 visite oggi)

Massarosa, indagato anche il presidente Sermas nel fallimento della Lucchese

Camaiore, pronti i bandi per assegnare i buoni servizio per le scuole