STAZZEMA. Ventuno i film prodotti in sei giorni, e già proiettati ieri sera alla presenza del pubblico locale di Pontestazzemese. E’ questo l’esaltante bilancio dell’attività di circa 70 giovani filmmaker provenienti dall’Italia e da tutto il mondo, che dal 20 al 25 luglio hanno animato le montagne e tutte le frazioni dell’Alta Versilia e che armati di cinepresa e cavalletto hanno girato i loro film coinvolgendo i cittadini locali. La qualità del lavoro di questi giovani registi è stata sottolineata dall’entusiasmo con cui il pubblico di Pontestazzemese ha seguito i loro lavori ieri sera e dall’Amministrazione Comunale, specie dal Sindaco Michele Silicani che ha fortemente voluto CinemadaMare a Stazzema. “E’ stata una settimana molto interessante, non solo i ragazzi hanno coinvolto il paese e le altre frazioni come Pomezzana, Mulina e Pruno nelle produzioni dei loro film, ma è stato stimolante soprattutto avere come ospiti, ogni sera, registi italiani che hanno intrattenuto la piazza con interessanti dibattiti sul cinema.” Ha ringraziato così il Sindaco sul palco. Il direttore del Festival, Franco Rina, ha aggiunto: “Sono stati sei giorni di lavoro cinematografico intenso ed esaltante, resi possibili soltanto dalla bellezza dei luoghi, dall’accoglienza della gente del posto e dall’integrazione e la collaborazione che i cittadini hanno dimostrato aiutando i filmmaker nelle produzioni”. Insomma –conclude il Direttore– siamo sempre lieti di tornare a Stazzema, in questo paese è avvenuto ciò che ci aspettavamo: l’incontro e la cooperazione tra i cittadini e i giovani filmmaker per vivere una settimana di cinema, e per produrre insieme 21 film”.

Ecco nel dettaglio il lavoro dei filmmaker a Pontestazzemese:

1)         “Once upon a time in the fantasy”, di Nicolò Piccione (Italia);

2)         “Caffè”, di Danilo Sergio (Italia);

3)         “Metà”, di Alberto Vianello (Italia);

4)         “Obsession”, di Matteo Bianco, (Italia);

5)         “Matilda”, di Carmela Naya (Spagna);

6)         “El final”, di Cristina Fernandez (Spagna);

7)         “Mentre”, di Diego Miranda (Paraguay);

8)         “The poppet”, di Claudia Colombo (Italia);

9)         “Apnea”, di Carmen Carmeli (Italia);

10)       “Walzer e Talco”, di Marco Napoli (Italia);

11)       “La strega di Stazzema”, di Dewis Caldas (Brasile)

12)       “A good man”, di Bilyana Kirikova (Bulgaria);

13)       “Harmony”, di Cecilia Brugnoli, (Italia);

14)       “Eye have you”, di Matteo Bianchi (Italia);

15)       “Coffe&Time” di Giuseppe Greco (Italia);

16)       “La Fabula” di Cecilia Frandoffer (Argentina);

17)       “1095”, di Jackal Chow (Hong Kong);

18)       “Tonino del Mare”, di Mon Ross (Argentina);

19)       “ Bang bang”, di Nikolay Sidorov (Russia);

20)       “La stazione”, di Constanza Gonzalez (Argentina);

21)         “Pountaine” di Kacper Zieba (Polonia);

(Visitato 46 volte, 1 visite oggi)
TAG:
cinemadamare eventi film filmaker pontestazzemese proiezioni registi Stazzema

ultimo aggiornamento: 25-07-2013


David Guetta a Viareggio, sarà delirio. La Polizia blinda la Cittadella: attesi oltre 8 mila fan

Grande successo al Twiga per lo spettacolo delle Serebro