VIAREGGIO. Via i sigilli, il Maki Maki ed El Beso riaprono. Lo ha disposto nel pomeriggio (3 agosto) la Procura di Lucca, dopo lo stop coatto di metà settimana, che aveva costretto i due locali a rimanere chiusi. Si tratta di un dissequestro parziale, perché le casse interne e la consolle non potranno essere utilizzati. Il Maki ed El Beso, dunque, già da stasera potranno riaccogliere i loro clienti.

“Sono contentissimo – spiega Edoardo Berti, titolare del Maki Maki – ringrazio la Procura per la celerità e per aver preso a cuore la causa, oltre all’Amministrazione Comunale di Viareggio, che è stata sempre dalla parte dei locali. A breve faremo un’istanza per il dissequestro delle casse interne e della consolle”.

(Visitato 278 volte, 1 visite oggi)

Sigilli ai locali, Friendly Versilia: “Le istituzioni non vogliono Viareggio meta del popolo del divertimento”

Ascom Viareggio: “Necessaria una svolta per turismo e commercio”