Furto in casa, i carabinieri pizzicano il ladro con le mani nel sacco

Furto in casa, i carabinieri pizzicano il ladro con le mani nel sacco

VIAREGGIO. I Carabinieri della Stazione di Torre del Lago hanno tratto in arresto per il reato di furto in abitazione serbo di 19 anni, in Italia senza fissa dimora, disoccupato, pregiudicato per reati contro il patrimonio.

Nella mattinata di sabato, a Torre del Lago, verso le  11, a seguito di una segnalazione al 112, i militari della locale Stazione sono intervenuti presso un’abitazione in via Tabarro in quanto era stato bloccato un giovane perché sorpreso mentre rubava in casa. Immediatamente giunti sul posto, i carabinieri hanno appurato che lo stesso si era impossessato di alcuni monili in oro, che sono stati restituiti all’avente diritto. Dopo gli accertamenti di rito, il giovane è stato dichiarato in stato di arresto e a seguito del rito direttissimo presso la sezione distaccata del Tribunale di Viareggio, avendo chiesto i termini a difesa, è stato condotto in carcere, per il processo che si terrà il prossimo 24 ottobre.

Sempre nel corso del fine settimana, i carabinieri della Stazione di Forte dei Marmi hanno denunciato per il reato di tentato furto in abitazione in concorso tra di loro due giovani ragazze serbe, una minorenne e un’altra in stato di gravidanza al settimo mese, poiché sorprese mentre cercavano di entrare in un’abitazione estiva in via XX settembre a Forte dei Marmi.

 

(Visitato 38 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 06-08-2013 10:00