LIDO. L’ha vinta Marco Chianese, del Team Palazzago, la classica gara ciclistica per dilettanti Firenze-Mare, giunta alla 67esima edizione, di 180 chilometri che quest’anno è arrivata a Lido di Camaiore e non più a Viareggio. Questo fatto ha generato non poche polemiche anche con prese di posizioni politiche. Giampaolo Ristori dell’Aurora Firenze, la società organizzatrice della manifestazione ha detto: “Abbiamo cercato noi il comune di Camaiore, perché Viareggio quest’anno ci ha snobbato, quindi sono state polemiche inutili quelle che hanno preceduto la corsa, perché Camaiore, non ha “scippato” la gara a Viareggio”. Al secondo posto si è piazzato Matuery Nikitin del Team Named Ferroli e al terzo Mirko Tedeschi della Ciclistica Mercatale.

“Una grandissima manifestazione storica, una tradizione che il comune di Camaiore ha avuto l’onore di ospitare a nome di tutta la Versilia”, questa la prima dichiarazione della consigliera delegata allo sport del comune di Camaiore Anna Graziani. “La partecipazione è stata molto alta ed il risultato ottimo. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare non solo l’associazione Aurora che, come ogni anno, ha messo anima e corpo nell’organizzazione dell’evento, ma anche i dipendenti degli uffici comunali di Camaiore e le associazioni dei balneari, albergatori e commercianti per lavoro disponibilità, la dimostrazione che il dialogo e la concertazione nelle scelte porta buoni frutti”.

(Visitato 118 volte, 1 visite oggi)
TAG:
ciclismo dilettanti firenze mare gara lido marco chianese viareggio

ultimo aggiornamento: 15-08-2013


Il Piano di Conca ci riprova in Terza Categoria. Cortese: “Vogliamo i play-off”

Viareggio, stop alla vendita di alcolici vicino allo stadio per tutto il campionato