CAMAIORE. Era l’ora diranno alcuni, che dopo che abbiamo passato un estate a lamentarci per la presenza degli abusivi sul territorio, il comune si muovesse e mandasse i vigili a fare qualcosa, ma come volevasi dimostrare, due giorni dopo il raid dei valenti vigili urbani di Camaiore, che dichiarano di aver fatto piazza pulita con una notevole operazione di agenti e mezzi, la situazione sul fosso dell’Abate è tornata alla normalità: i banchetti di venditori abusivi sono tornati in azione e la gente ha potuto tornare ad acquistare merce contraffatta in tutta tranquillità”. Lo scrive il direttivo di Fratelli d’Italia a Camaiore. Che plaude l’azione dei vigili urbani e della capitaneria di porto, ma non fa mancare critiche.

“Noi siamo sempre più arrabbiati – scrive Fratelli d’Italia – perché i soldi del cittadino vengono sprecati e i risultati sono sempre meno di zero. Allora ci permettiamo di presentare un appunto al sindaco e al comandante dei vigili che si è dato da fare in modo cosi ardimentoso per consegnare alla giustizia pochi pezzi di merce contraffatta e nessun malfattore: la prossima volta i raid di polizia contro gli abusivi, vanno fatti a inizio stagione, a meta stagione e alla fine. Vanno fatti raid in borghese in modo da cogliere sul fatto i venditori ambulanti e da non permettergli di fuggire, visto che hanno molti occhi. Magari non sarebbe male fare raid in collaborazione con la polizia e i carabinieri e soprattutto guardia di finanza, che potrebbero presidiare la passeggiata ed evitare la fuga

(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

dei delinquenti. Non è sufficiente fare un raid all’anno: è necessario farne almeno 3 o 4 nell’arco di 10 giorni per poi magari ripeterli a distanza di un mese, in questo modo oltre sicuramente a sequestrare quantità più ingenti di materiale (e quindi a recare un vero danno al settore) si dissuaderebbero gli abusivi a tornare. Mi meraviglia che queste considerazioni (raccolte fra l’altro anche attraverso alcuni passanti che ne parlavano proprio di fronte al fosso), debbano essere fatte da persone “civili” e non dall’amministrazione che declama il bisogno di legalità sul territorio senza però cercare in alcun modo di ottenere risultati persistenti. Bene speriamo che anche questa volta il nostro consiglio caro sindaco possa tornarle utile”.

(Visitato 18 volte, 1 visite oggi)

Polizia, raffica di denunce e di multe nel week-end appena trascorso. Sequestrato un motorino

Camaiore, Graziani e Maggi attaccano l’opposizione: “Mistificano la realtà, incapaci di fare proposte”