VIAREGGIO. Erano in tanti ieri sera alla Croce Verde intervenuti per salutare Padre Tarcisio, il primo parroco francescano alla chiesa del Varignano che poi ha deciso di andare missionario in Bolivia per dare vita al Progetto sanitario nel Chaco Boliviano. Tarcisio è tornato a Viareggio dove ci resterà fino al 7 ottobre per poi tornare in Bolivia, dove ormai vive da molti anni, ma con l’aiuto dell’Associazione “Amici del Popolo Guarani” composta da tanti ragazzi di quel periodo in cui era Parroco al Varignano, oggi uomini e donne è riuscito a mantenere intatto il legame con Viareggio, la città che lo ha accolto e dove ha saputo dimostrare la sua bontà e il suo amore verso gli altri che ha voluto ulteriormente concretizzare mettendosi a completa disposizione di un popolo che ha bisogno di costante aiuto.

Ieri sera ala Croce Verde è stata davvero un serata interessante nel corso della quale sono intervenuti medici fiorentini e una addirittura arrivata da Palermo che collaborano con Tarcisio , la dottoressa Paola Innocenti, il dottor Filippo Bartalesi, il professor Francesco Tolari, il dottor Fabio Macchioni che hanno portato le loro esperienze vissute per il mondo ed in particolar modo in Bolivia. Una dimostrazione che in modo disinteressato c’è chi fa del bene verso il prossimo sacrificando le proprie vacanze per trascorrere in questi posti lontani chilometri da noi giorni da dedicare al prossimo, grazie a padre Tarcisio che ha saputo contagiare con la sua bontà davvero tanta gente.

Per venerdì 20 intanto al Circolo il Fienile al Varignano, quartiere dove ha abitato per anni Tarcisio essendo il parroco,  è in programma una cena  di solidarietà “A favore della scuola di salute “Tekove-Katu” diretta da Padre Tarcisio.

(Visitato 45 volte, 1 visite oggi)
TAG:
bolivia croce verde incontro padre tarcisio viareggio

ultimo aggiornamento: 14-09-2013


“Il tuo Territorio tra il tramonto e l’alba”. Primo concorso fotografico con il Rotary Club

Premio Letterario Camaiore. Tutto pronto per la serata finale