VIAREGGIO. “Che fine ha fatto la sinistra nel palazzo a Viareggio? Sembra sparita, ingollata da logiche che non le sono mai appartenute. In consiglio comunale nei primi mesi dell’amministrazione Betti se ne sono viste di tutti i colori, ma soprattutto sono emerse due cose: la proposta di vendita dell’ ex caserma dei carabinieri (che, per altro, appartiene alla provincia) e la vendita dei diritti della passeggiata”.

A denunciare la situazione è il Collettivo politico Caracol.

“Due argomenti, questi, che hanno rappresentato una bandiera della sinistra viareggina fin dai tempi della giunta Marcucci. Memorabile l’atto di accusa che Rossella Giusti, all’epoca consigliera comunale, fece proprio contro la vendita dei diritti di superficie della passeggiata. Oggi non solo la sinistra comunista ed ex comunista ( Federazione della sinistra e una parte di SEL, per dirla chiara ) non prende pubblica posizione contro queste due scellerate idee, ma anzi le appoggia apertamente, le fa sue, in un vortice di intenti che fanno pensare ad un opportunismo politico più che ad una posizione in favore della cittadinanza. Il reinvestire sull’ ex caserma rendendola fruibile e facendone un centro di accoglienza turistico – culturale sarebbe restituire alla cittadinanza un bene che le appartiene, un bene storico per altro. Stessa cosa dicasi per i diritti di superficie di una delle più belle passeggiate al mondo. Dove sta l’interesse pubblico nel vendere in maniera definitiva il diritto? Non sarebbe meglio continuare a riscuotere i canoni che, per altro, sono una delle poche entrate fisse che hanno le disastrate casse del comune? Ma, soprattutto, vendere i diritti della passeggiata ai privati è una cosa giusta? È  una cosa di sinistra? È  una cosa da sedicenti comunisti?

No. Non lo è. I comunisti nelle istituzioni devono lavorare per mantenere pubblico e fruibile ciò che è di tutti, senza privatizzazioni di sorta degli spazi   comuni.

La sinistra viareggina, Rifondazione e PDCI in primis, si sono dimenticati l’ABC. Rifondazione inoltre è ormai completamente azzerata sulle indicazioni del PDCI che la rappresenta in consiglio comunale.  Per fortuna siamo fuori da questo straziante gioco al ribasso”.

(Visitato 39 volte, 1 visite oggi)

Viva Viareggio Viva solidale con Regina Satariano per il furto avvenuto al Priscilla Caffè

Carnevale e addobbi di Natale, Ascom: “Connubio vincente”