VIAREGGIO. Continuano i controlli degli uomini della Capitaneria di Porto di Viareggio in materia di pesca. Nella giornata di oggi sono stati effettuati mirati controlli ai locali della zona di Viareggio levante e del porto dove sono state riscontrate varie irregolarità sulla conservazione dei prodotti ittici utilizzati per la preparazione delle pietanze e sulla mancata rintracciabilità. A seguito dei controlli, sono state contestate 4 infrazioni per un tortale di 6.000 € e sequestrati circa 40 kg. di pesce.

Particolarmente grave è stata l’irregolarità riscontrata in un locale della Riviera di Levante. È stato denunciato a piede libero, all’Autorità Giudiziaria, un ristoratore per tentativo di frode. In particolare, l’esercente proponeva sul menu “frittelle di bianchetto” che in realtà erano confezionate con pesce ghiaccio (Icefish o Noodlefishes), specie d’acqua dolce e salmastra, originaria del Mar Giallo (Cina), e dell’Asia orientale  venduta a panetti congelati al prezzo di pochi euro al chilo. La dizione di “bianchetto” può essere attribuita solo al novellame di Sardina pilchardus che risulta specie ittica particolarmente pregiata e pescata in acque nazionali.

Immagine 005La Guardia Costiera è impegnata quotidianamente nella verifica del rispetto delle norme che regolano l’intera filiera del pescato, dal momento della cattura sino al consumo sulle nostre tavole.

Il lavoro dei marinai viareggini viene quindi svolto in mare con la verifica delle zone di pesca e degli attrezzi utilizzati dai pescatori e si spinge sino nell’entroterra dove vengono verificati magazzini e ristoranti al fine di accertare che non vengano commercializzate specie vietate e di misura inferiore a quella consentita.

Tutto sempre a tutela del consumatore che ha diritto ad essere correttamente informato sullo stato dei prodotti, sull’origine e soprattutto la data entro quale gli stessi vanno consumarli.

Ovviamente i controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane e si ricorda che, per eventuali segnalazioni in  materia di pesca, può sempre essere usato il numero blu 1530 gratuito sia da telefono fisso che da cellulare.

(Visitato 875 volte, 1 visite oggi)