FORTE. Il verdetto del campo è confermato: il Commissario di Gara ha respinto il ricorso del Park Genova in assenza di un riferimento preciso nel regolamento federale. Il Tennis Club Italia, dunque, adesso può unicamente pensare alla semifinale contro Aniene. I liguri avevano presentato ricorso per una presunta irregolarità nella distanza tra la linea laterale ed il bordo del campo 4 del circolo fortemarmino. Non essendoci precise direttive sulla materia, la decisione spetta al Giudice Arbitro. Nello specifico, quello di domenica (Mario Malizia), nonostante le proteste del Park Genova, ha fatto regolarmente disputare gli incontri. È bastato questo, al Commissario di Gara, per non stravolgere l’indiscutibile risultato maturato sul campo.

(Visitato 138 volte, 1 visite oggi)
TAG:
filippo volandri park genova serie a1 tennis tennis club italia

ultimo aggiornamento: 20-11-2013


L’Aperattivo non punge, gli Amici di Ganzino vincono 3-0

Beach soccer, troppa Russia per l’Italia. Gori ancora in gol