FORTE. Il ciclone delle scommesse investe anche il tennis, non solo il calcio. E coinvolge, suo malgrado, anche la Versilia. Guillermo Olaso, tennista del Tc Italia di Forte dei Marmi, è stato squalificato per cinque anni dalla Tennis Integrity Unit per aver truccato una partita. I fatti risalgono al 2010 e riguardano un match del Torneo Challenger di Astana. Lo spagnolo è stato inoltre punito con un’ammenda di 25mila dollari.

Le strade di Olaso e del Tennis Club Italia, comunque, si sarebbero divise con la fine del 2013, a prescindere da questa brutta storia. “Siamo dispiaciuti – ammette patron Sergio Marrai -, so che Guillermo aveva qualche difficoltà economica: i guadagni erano troppo pochi in relazione alle spese da sostenere per allenamenti e spostamenti”.

(Visitato 53 volte, 1 visite oggi)
TAG:
atp guillermo olaso sergio marrai tennis tennis club italia

ultimo aggiornamento: 25-12-2013


A Vallecchia la 61esima edizione della Coppa Santo Stefano

Wts, Gazzotti: “Bilancio positivo, a parte gli infortuni”