ROMA. Un’importante riunione si è tenuta ieri mattina a Roma alla presenza dei vertici di UPI dei presidenti di provincia e dei presidenti dei Consigli provinciali. Per la provincia di Lucca presenti David Marcucci Vice Presidente Upi Toscana e Andrea Palestini presidente del Consiglio provinciale. Oggetto della discussione il disegno di legge Del Rio che dopo l’approvazione alla camera sta per approdare al Senato.

“Ribadite ed evidenziate le critiche – spiega David Marcucci –  alla proposta di legge che se verrà approvata metterà in serio rischio i servizi fin qui erogati. Una legge che finge di abolire le province che anziché ridurre la spesa pubblica l’aumenta e quel che è peggio toglie La possibilità ai cittadini di eleggere direttamente i propri Rappresentanti.

Insomma un vero e proprio pastrocchio partorito nel nome  di una demagogia che rischia di fare i seri danni al paese. L’appello ed il grido d’allarme a questo punto deve raggiungere i senatori che come amministratori prima e cittadini poi prima di votare questo provvedimento si dovranno  ben documentare sugli effetti che tale legge provocherà. Grandissimo imbarazzo soprattutto tra gli amministratori del Partito Democratico primo sostenitore del provvedimento.

Staremo a vedere se Letta e Renzi saranno capaci di ascoltare i territori. La strada da seguire era e rimane una riforma complessiva e costituzionale dell’architettura dello stato, tesa a creare effettivi risparmi sulla spesa pubblica, a sburocratizzare lo Stato elevando nel contempo il livello dei servizi erogati a cittadini ed imprese”.

(Visitato 21 volte, 1 visite oggi)

Forza Italia attacca Spelta: “Parla per generici proclami”

Il Comune si difende sugli incarichi: “Il figlio del vicesindaco è solo un associato volontario”