FIRENZE. “Da marzo potranno esserci novità sulla Lucca-Aulla”, così l’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli al termine di una riunione che si è tenuta questa mattina tra i tecnici regionali, Rete ferroviaria italiana e Trenitalia.

“Dopo un percorso di approfondimento per precisare le criticità della linea e individuare alcuni interventi di adeguamento che portino benefici immediati – spiega Ceccarelli – è stata definita una soluzione, che punta a regolarizzare il traffico e garantire una più elevata puntualità”.

L’assessore ha precisato che “Accanto a questi interventi, che non prevedono allungamenti della percorrenza sui treni a maggior frequentazione, devono stare l’impegno di Rfi a portare a compimento nei tempi già annunciati i lavori per il completo ripristino dell’infrastruttura danneggiata dal terremoto e quello di Trenitalia a migliorare il materiale rotabile e a garantire il rispetto della composizione prevista dal contratto di servizio, fino a quando non saranno messi in servizio sulla linea i nuovi treni diesel che la Regione ha già programmato di acquistare”.

“Da qui al momento in cui la rete sarà ripristinata e il materiale rotabile adeguato- conclude Ceccarelli – potremo lavorare insieme ai rappresentanti del territorio per mettere a punto una ipotesi complessiva di riorganizzazione del servizio, che porti al definitivo superamento delle attuali criticità”.

(Visitato 17 volte, 1 visite oggi)
TAG:
aulla-lucca Regione Toscana treni trenitalia vincenzo ceccarelli

ultimo aggiornamento: 23-01-2014


“I costi per il raddoppio del binario Pistoia-Lucca sono raddoppiati in pochi anni”

Nuova allerta meteo per pioggia e vento forte in Versilia