VIAREGGIO. “Un inopportuno, sfrontato e scandaloso sfruttamento della posizione prima di Presidente e dall’agosto 2013 di ex Presidente della Fondazione Carnevale a favore della sua attività imprenditoriale privata”.

Così il consigliere comunale di Viva Viareggio Viva, Luigi Troiso, in un’interrogazione rivolta al Sindaco, Leonardo Betti, all’Assessore ai Rapporti con le Fondazioni Glauco Dal Pino e all’Assessore al Turismo Alessandro Augier in merito alla posizione del consigliere e imprenditore Alessandro Santini, ritenuta in “palese conflitto di interessi”.

“Il Consigliere Alessandro Santini, ex Presidente fino all’agosto 2013 della Fondazione Carnevale, è altresì uno dei titolari del Bagno Balena 2000 sulla Passeggiata. Santini è particolarmente attivo sui social network sia in quanto Presidente della Fondazione Carnevale, sia in quanto esponente politico cittadino, sia in quanto imprenditore; in particolare sul social network più noto, Facebook, Santini invia più volte ogni giorno messaggi di tipo politico e commerciale, per promuovere le sue attività imprenditoriali e la sua attività quale Presidente della Fondazione Carnevale fino all’agosto 2013 e quale consigliere comunale di opposizione”.

Troiso sottolinea come, in diverse occasioni, il bagno Balena sia stato utilizzato come location  di incontri e manifestazioni ufficiali legate al Carnevale.

“In data 13 luglio 2013 , come riporta lo stesso profilo Facebook del Sig. Santini,  l’alzabandiera del carnevale estivo in Piazza Mazzini è stata fatta con grande enfasi sul suddetto social network partendo dal Bagno Balena (e non, ad esempio, dalla sede della Fondazione) e ritornando poi a questo, facendosi accompagnare nel tratto dalle maschere del Carnevale, percorrendo a piedi il tratto della passeggiata e riportando il tutto sul proprio profilo facebook, con tanto di numerose fotografie.

In data  27 luglio 2013, Santini, quale Presidente della Fondazione Carnevale ha ricevuto proprio al Bagno Balena (e non, ad esempio, nella sede della Fondazione o in Comune di Viareggio) una delegazione del comitato carnevale della città tedesca di Essen al fine di un gemellaggio dei due carnevali, postando anche qui sul suddetto social network più fotografie di tale avvenimento,con grande enfasi e prosopopea.

In data 9 settembre 2013, pur non essendo più Presidente della Fondazione Carnevale, il Sig. Santini continua comunque a collegare in maniera stretta il Carnevale e la struttura da lui gestita a livello imprenditoriale, proponendo con grande enfasi un rione mare sulla Passeggiata.

In data 10 dicembre 2013, non più Presidente della Fondazione Carnevale, il Sig. Santini continua comunque a collegare in maniera stretta e spudorata il Carnevale e la struttura da lui gestita a livello imprenditoriale: “Il Carnevale di Viareggio e gli attori di Zelig saranno protagonisti giovedì 12 Dicembre alle 23.30 su Abc, canale 33 del digitale terrestre con “Balena Off”, il nuovo programma registrato al bagno Balena.

In data 6, 7 e 26 luglio 2013 la Fondazione Carnevale, allora presieduta dal Sig. Santini, organizza tre concerti di musica elettronica alle Cittadella con dj di fama internazionale e cioè, rispettivamente, Armin Van Buuren, Paul Kalkbrenner e David Guetta (uno di questi poi fu annullato, ma questo poco rileva ai fini della presente interrogazione). Al Bagno Balena 2000 il Sig. Santini organizza e pubblicizza “official pre party”, feste ufficiali pre-concerto collegate ai concerti che attirano migliaia di persone.

Chiunque conosca il mondo dell’ intrattenimento notturno, sa perfettamente che tali “official pre-party” sono normalmente pagati dal locale che li ospita, perché è evidente che il nome di artisti di fama internazionale come ad esempio del dj David Guetta non può essere speso gratuitamente, perché farlo metterebbe l’imprenditore a rischio di problemi non piccoli con gli importanti studi legali che  queste realtà hanno a loro disposizione.

Per il 31 dicembre 2013 il Bagno Balena 2000 gestito dal Sig. Santini organizzava una tradizionale festa di capodanno; nell’evento organizzato dall’Assessorato al Turismo del Comune di Viareggio per il capodanno 2013 in piazza Mazzini, al termine del concerto, intorno alle ore 2 del 1° gennaio, dal palco il dj con microfono invita il pubblico a spostarsi alla festa al Balena 2000, presentandola come una continuazione ideale di quella in piazza organizzata da un imprenditore privato e cioè dal Sig. Santini.

Solo quattro giorni fa, in data 23 gennaio 2013, i giornali annunciano che il Bagno Balena 2000 organizza, legittimamente, la serata di selezione del casting del Concorso Internazionale di Bellezza “Miss Over”, ma che, come abbiamo già visto precedentemente, ancora una volta questo evento viene legato al Carnevale, giacché si legge che “nel corso della serata verranno classificate le aspiranti che con molta probabilità si presenteranno sul palco del Carnevale di Viareggio”.

Il consigliere Luigi Troiso, dopo le dovute premesse e considerazioni chiede all’Assessore ai Rapporti con le Fondazioni con quali criteri è stato scelto come sede in esclusiva degli eventi dell’alzabandiera del Carnevale estivo 2013 e del gemellaggio con la città di Essen e se il Bagno Balena 2000 ha dato per queste iniziative un qualche contributo alla Fondazione, con un regolare pagamento.

Chiede poi, sempre all’Assessore ai Rapporti con le Fondazioni, se la Fondazione Carnevale aveva stipulato un qualche tipo di accordo con il Bagno Balena 2000 per quanto riguarda l’organizzazione di un “rione Passeggiata” e la trasmissione televisiva “Balena Off” su Abc, canale 33 del digitale terrestre e se ha accertato con quali criteri è stato scelto come sede in esclusiva del party pre-concerto il Bagno Balena 2000 nella città di Viareggio e se il Bagno Balena 2000 ha contribuito in qualche modo ai concerti di musica elettronica sopra ricordati, con un regolare pagamento alla Fondazione Carnevale. Domanda poi all’Assessore ai Rapporti con le Fondazioni se recentissimamente è stata siglata una qualche convenzione o instaurata una qualche forma di collaborazione tra il sopra citato concorso di “Miss Over” e la Fondazione Carnevale.

All’Assessore al Turismo se era a conoscenza di quanto sopra riportato circa la vicenda del capodanno 2013; se la Fondazione Carnevale ha ricevuto dal Bagno Balena un contributo per esserne sponsor e, se sì, di quale entità e se commisurato ad una pubblicità così smaccata ad una                                     iniziativa commerciale da questi organizzata, anche rapportandolo a contributi di dati da altri sponsor; quali misure intende adottare perché un così smaccato e personalistico utilizzo di una iniziativa pagata con denaro pubblico a favore di un imprenditore privato, per di più in un palese conflitto di interessi quale consigliere comunale, non possa più ripetersi. Ad entrambi gli Assessori quali misure intendano mettere in atto per evitare un così inopportuno, sfrontato e scandaloso sfruttamento della posizione prima di Presidente e dall’agosto 2013 di ex Presidente della Fondazione Carnevale a favore dell’attività imprenditoriale privata del Sig. Santini, che è anche un noto e attivo consigliere comunale di opposizione”.

 

 

 

 

 

(Visitato 76 volte, 1 visite oggi)

“Mancano 20 giorni a Carnevale, tutta la città si stringa attorno a carristi e Fondazione”

“La Capannina non porta indotto al Carnevale”. Pasquinucci dice no alla collaborazione