"Siamo pronti a continuare la battaglia per riportare il tribunale a Viareggio" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

“Siamo pronti a continuare la battaglia per riportare il tribunale a Viareggio”

VIAREGGIO. “Il Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago Puccini è a disposizione per aiutare la senatrice Manuela Granaiola, il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Lucca, il presidente delle Camere Penali e tutti coloro che non hanno ancora perduto le speranze di veder ‘ritornare a casa’ il nostro tribunale, a cominciare dai tanti colleghi di Viareggio che tanti disagi sono costretti a sopportare quotidianamente insieme ai cittadini viareggini privati di un’istituzione conquistata con il lavoro di generazioni e generazioni e perduta a causa di una scellerata legge priva di senso.” Lo annuncia l’avvocato Massimiliano Baldini, rappresentante del Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago in consiglio comunale.

“Noi siamo fra coloro che non vogliono arrendersi e per questo motivo ci siamo fortemente opposti al trasferimento dei vigili urbani in via Nino Bixio come il sindaco di Viareggio pareva, con superficialità, aver già disposto. Sia chiaro: non abbiamo niente contro i vigili urbani e abbiamo ben presenti le necessità logistiche del comando. Ma è ovvio che l’occupazione della storica sede del Tribunale metterebbe una pietra tombale sulle speranze di ritorno degli uffici giudiziari a Viareggio.

MASSIMILIANO BALDINI“Una tesi che abbiamo sostenuto per primi proprio a metà settembre 2013, nell’occasione dell’ultima riunione degli avvocati nell’aula penale del tribunale dicendolo chiaro anche a Betti che già palesava la resa. Mi auguro che l’ispezione ministeriale arrivi quanto prima perchè ritengo vi siano i presupposti per un ripensamento delle disposizioni assunte dal Governo.

“Certo è che anche il sindaco di Lucca è chiamato a dover fare la sua parte ed a dichiarare oggettivamente quanto gravi ed importanti siano i problemi della concentrazione nella sua città di tutto il mondo forense dell’intera provincia. In questo senso ci auguriamo che tutti i parlamentari e le forze politiche, senza distinzione di colore, possano agire di comune accordo per convincere tutte le parti che la cosa migliore è ripristinare la piena funzionalità del tribunale di Viareggio.”

(Visitato 19 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 31-01-2014 10:14