VIAREGGIO. Si sarebbe dovuto osservare un minuto di silenzio ieri (2 febbraio) poco prima di Viareggio-L’Aquila. A richiederlo era stata la società zebrata, ricevendo il consenso dalla Lega Pro. Ma l’arbitro, Illuzzi di Molfetta, evidentemente se ne è dimenticato. E la gara, dunque, è cominciata subito dopo l’ingresso delle due squadre con striscioni commemorativi delle tragedie (il terremoto ed il disastro ferroviario) che hanno portato morti e disperazione.

(Visitato 20 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio esperia viareggio l'aquila strage

ultimo aggiornamento: 03-02-2014


Rosafio, il gol stavolta non coincide con la vittoria: “Sul 2-1 siamo stati distratti”

Promozione, pari a reti bianche per il Seravezza. Rinviata Signa-Real Forte Querceta