dal nostro inviato

GUBBIO. In mediana ha fatto la voce grossa per buona parte della gara, abbinando giocate da applausi a tackle provvidenziali. Talentuoso e determinato, Domenico Mungo ha provato a fare la differenza, pagando nel secondo tempo una comprensibile stanchezza: “Se abbiamo perso la colpa è di tutti, non solo dei difensori. Abbiamo sbagliato troppi gol: ci manca la necessaria concentrazione sia nel tiro che nell’ultimo passaggio”.

Anche Mungo fa riferimento al campo pesante che a suo dire ha reso proibitivo il tentativo di rimonta del Viareggio. I play-off sono un obiettivo ancora raggiungibile?: “Non dobbiamo pensarci, la nostra priorità deve essere unicamente quella di migliorare”.

G.N.

(Visitato 31 volte, 1 visite oggi)

Vannucchi e quel rigore sbagliato: “Oggi abbiamo fatto tutto noi, nel bene e nel male”

Il Cgc naufraga in Portogallo, l’ultima trasferta in Eurolega porta in dote un brutto ko