Giorno del Ricordo. Gli alunni dell'Istituto Comprensivo di Pontestazzemese a Sant'Anna - Comune Stazzema, Cultura, Eventi Versiliatoday.it

Giorno del Ricordo. Gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Pontestazzemese a Sant’Anna

STAZZEMA. Nel Giorno del Ricordo, lunedì 10 febbraio, gli alunni della classe III A dell’Istituto Comprensivo “Martiri di Sant’Anna”, accompagnati dalle professoresse Manuela Ceragioli e Naima Giannaccini,  hanno fatto visita al Parco Nazionale della Pace per riflettere sul significato della giornata,  ricordare i martiri delle Foibe e gli esodati istriani e dalmati. I ragazzi sono stati accolti dal Sindaco di Stazzema, Michele Silicani, e dal prof. Francesco Gaspa che ha raccontato l’esperienza del padre, Maresciallo dei Carabinieri a Monfalcone, mai tornato a casa dopo la Seconda Guerra Mondiale perché deportato e con tutta probabilità infoibato.

“E’ fondamentale conoscere la storia e approfondire quelle pagine che per anni sono state dimenticate o nascoste, come è successo per Sant’Anna di Stazzema”, ha detto il Sindaco ai ragazzi. “Essere oggi a Sant’Anna, recarsi ai Campi di concentramento, visitare le zone in cui si consumò la tragedia delle Foibe è fondamentale affinché quegli orrori non si compiano nuovamente: tutti insieme, con i testimoni e i familiari delle vittime, abbiamo il compito di non dimenticare mai”. Toccante il ricordo del padre da parte del prof. Gaspa. “L’ultima volta che ho visto mio babbo era il 1944. Volle tornare a Monfalcone dove guidava la Caserma dei Carabinieri. Pensavamo che una volta finita la guerra potesse tornare a casa: purtroppo non è stato così. Della sua fine abbiamo avuto notizie solo dopo il 2000: venne deportato a Trieste mentre le truppe alleate erano ferme a Mestre, e con tutta probabilità venne gettato nelle Foibe”.

Alla cerimonia ha preso parte il Maggiore dei Carabinieri Andrea Pasquali con una delegazione versiliese dell’Arma che ha invitato i ragazzi a riflettere sull’importanza della conoscenza e del rispetto tra le persone, un aspetto fondamentale per coltivare la pace. Presente anche il Maresciallo Pino Pigliacelli della stazione di Seravezza, che ha deposto sulla piazza della chiesa una corona d’alloro, voluta dal Comune di Stazzema per ricordare le vittime delle Foibe.

(Visitato 117 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 10-02-2014 13:30