"Un'amica di Betti vince il concorso da dirigente alla pubblica istruzione, ora basta" - Politica, Politica Viareggio Versiliatoday.it

“Un’amica di Betti vince il concorso da dirigente alla pubblica istruzione, ora basta”

VIAREGGIO. “Mentre il galeone di Betti prende acqua e la falla si allarga, continuano le vecchie e dannose manovre di partito.” Lo scrive il Movimento 5 Stelle di Viareggio in un comunicato.

“Il concorso per la dirigenza alla pubblica istruzione, se concorso può essere definito, è stato vinto dalla dottoressa Roberta Antonella Baldini. Siamo meravigliati? Assolutamente no. La dottoressa Roberta Baldini, carissima amica di Leonardo Betti, promotrice dell’assessore Glauco Dal Pino per i laboratori di cartapesta negli asili nido, già inserita nel consiglio di indirizzo del Pucciniano e dulcis in fundo tesserata del Pd, si è aggiudicata la dirigenza della pubblica istruzione.

“Il Pd continua ad inserire i suoi membri all’interno delle cariche di potere: ecco il nuovo che avanza. Il sindaco di Viareggio, non negando e sottolineando continuamente le mille difficoltà economiche, non ha nessun problema a prosciugare ulteriormente le casse comunali pur di piazzare un’altra dei suoi. Ci auguriamo che la nomina sia realmente subordinata alla salvaguardia degli equilibri economici del Comune e all’effettiva capacità di spesa per il settore del personale.

“Nessuno nega le competenze della dottoressa Baldini, ma noi del Movimento ci poniamo una sola domanda: ‘È possibile che le competenze siano solo tra i tesserati del Pd?’. Ricordiamo inoltre che la dottoressa Roberta Baldini si è fortemente battuta affinché i servizi educativi 0-3 anni venissero gestiti dalle cooperative, ritenendo la gestione diretta troppo onerosa per il Comune.

“Tuttavia i servizi dati in gestione, tutti casualmente nelle mani di una sola cooperativa, non comportano questo grande risparmio. Per il personale atto a sostituire le educatrici non più idonee, infatti, è stato indetto un bando di gara del valore di un milione di euro circa, pubblicato il 30 agosto con scadenza il 12 ottobre (tempo record) dove la cooperativa aggiudicataria è stata, indovinate un po’, sempre la solita. Il bando, ovviamente, preparato dalla dottoressa Baldini.

“Non resta quindi, alla dottoressa, che farsi i complimenti da sola, mentre il Movimento 5 Stelle ricorda al sindaco che ricopre un ruolo pubblico, un ruolo di garante per tutti i cittadini di Viareggio, ma ancora una volta dobbiamo amaramente ammettere che non ci meravigliamo più di nulla. Loro continuano ad accomodarsi, passando da una poltrona a un’altra, a non preoccuparsi delle reali esigenze della città, fingendo che tutto vada bene: noi cittadini a 5 Stelle, al contrario, continueremo ad attivarci e a tenere il fiato sul collo a chi, invece di amministrare perseguendo l’interesse di tutti, dimostra ogni giorno di curare gli interessi di pochi.”

(Visitato 183 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 12-02-2014 17:29