ROMA. Trasferta a Roma per la Filarmonica Santa Cecilia di Farnocchia che questa mattina ha sfilato lungo via della Conciliazione e poi in Piazza San Pietro in occasione delle celebrazioni per il primo anno di Pontificato di Papa Francesco.  Nel pomeriggio la conclusione delle celebrazioni al Pantheon dove la Filarmonica Stazzemese si è di nuovo esibita nel suo repertorio religioso.

Prima dell’ingresso al Pantheon un inatteso fuori programma: di fronte al tempio si stava svolgendo una manifestazione di cittadini ucraini nel giorno in cui la Crimea è al voto per sancire la separazione dall’Ucraina e il passaggio alla Russia. Un voto pesantemente condizionato dai 15.000 paracadutisti russi che da alcuni giorni hanno occupato il territorio ucraino e alcune basi militari. Il Vice Sindaco Maurizio Verona e il consigliere Marco Viviani che hanno accompagnato la delegazione della banda hanno avvicinato gli organizzatori e hanno portato la solidarietà del Parco Nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema al popolo ucraino che nelle settimane scorse ha spodestato un regime corrotto, a cui la Russia ha risposto con una invasione militare della Crimea. La Filarmonica di Farnocchia insieme a quella di Collecchio ha suonato due pezzi per i manifestanti prima di iniziare la propria esibizione al Pantheon come da programma.

“Credo fosse doveroso questo gesto di solidarietà con il popolo ucraino” sottolinea il Vice Sindaco Maurizio Verona, “che oggi conosce un giorno difficile con una situazione che potrebbe degenerare in una vera e propria guerra. L’occupazione militare della Crimea da parte della Russia è un segnale molto negativo perché ancora una volta si mettono le armi davanti alla diplomazia. Crediamo nei diritti delle minoranze a vivere liberamente in qualsiasi Stato e l’invio da parte dei russi di militari in Crimea non farà che creare altre tensioni e discriminazioni a prescindere dai risultati del referendum. Noi crediamo nel dialogo per superare le ingiustizie, che la guerra e le armi non fanno altro che acuire ogni volta, costruendo nuove minoranze discriminate. La Banda di Farnocchia è una delle due del Comune di Stazzema e ha voluto lanciare con il linguaggio universale della musica un messaggio di pace e contro ogni violenza’.

(Visitato 197 volte, 1 visite oggi)
TAG:
farnocchia filarmonica santa cecilia Stazzema

ultimo aggiornamento: 17-03-2014


Gian Piero Lorenzoni ricorda il Presidente dell’Istituto storico della Resistenza, Ivan Tognarini

Il pallone frenato che attirava re e principi in Versilia. A Spasso con Galatea