VIAREGGIO. I carabinieri della Stazione di Viareggio hanno tratto in arresto, per il reato di evasione dagli arresti domiciliari, in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Parma, un 24 enne, di origini napoletane, residente nel quartiere Varignano di Viareggio, pregiudicato per reati contro il patrimonio, contro la persona e in materia di stupefacenti.

La misura cautelare è stata emessa a seguito di una segnalazione dei carabinieri della stazione che hanno accertato, dopo la denuncia di una donna per uso fraudolento del proprio bancomat, come ad utilizzare lo stesso fosse stato proprio l’uomo, soggetto conosciuto alle Forze dell’Ordine e ristretto ai domiciliari per una rapina in banca commessa a Parma lo scorso anno. Il ragazzo avrebbe utilizzato il postamat della signora, sua conoscente, per fare diversi prelievi e poi rimetterlo a posto. I militari, a seguito di accertamenti, hanno visionato le telecamere della posta dove è stato effettuato uno dei prelievi, di soli 20 euro, riuscendo a scoprire come lo stesso era appunto evaso dai domiciliari per compiere l’operazione. Dal Tribunale è così subito arrivato l’aggravamento della misura cautelare ed ora il giovane si trova ristretto in carcere

(Visitato 20 volte, 1 visite oggi)
TAG:
viareggio

ultimo aggiornamento: 03-05-2014


Ma per lei le dimensioni contano? Il complesso di Pollicino. Da uomo a uomo

Apre Tiger a Viareggio, il paradiso del design low cost